Lunedì 23 Settembre 2019
   
Text Size

Presa di mira sede Lega, Carlucci: “Gesto deprecabile, protesta sbagliata nei modi”

Il sindaco_Davide_Carlucci

Facciamo il punto sul recente episodio di Piazza dei Martiri: “AcquavivaNet” (in esclusiva) incontra le analisi del Sindaco di Acquaviva delle Fonti, Davide Carlucci. Nella notte fra il 29 e il 30 agosto, ad Acquaviva delle Fonti è stata presa di mira la sede della Lega: alcune scritte sono apparse sulle porte d'ingresso; poi altre parole di un mittente sconosciuto su un foglio posto con dell'adesivo; serrata l’entrata con un catenaccio accanto ad un manichino senza testa e con una scritta appesa. – Il fatto è stato già denunciato alle autorità competenti. Il gesto risulta ripreso da alcune telecamere.

Rossella Carnevale, segretario cittadino della "Lega – Salvini Premier": «Da cittadina italiana giudico l'episodio accaduto grave, non solo per l'atto in sé ma per il significato che cela...»

http://acquavivanet.it/politica/9894-presa-di-mira-sede-lega-carnevale-giudico-lepisodio-grave.html

D. Carlucci_300x300_1

LA PAROLA AL PRIMO CITTADINO – Come giudica l'episodio accaduto a Piazza dei Martiri, in piena notte, innanzi la sede acquavivese della Lega? E che messaggio vuole esprimere alle parole di Rossella Carnevale?


Il sindaco Davide Carlucci: «Il dissenso si manifesta sempre a viso aperto e con toni pacati, senza imbrattare. Per questo quel gesto è deprecabile. Non lo enfatizziamo, è stata una provocazione che non ha lasciato danni. Ma non lo sottovalutiamo nemmeno, perché qualcuno potrebbe essere tentato di andare oltre.»


Che significato può avere l'opera di ignoti, un catenaccio e un lucchetto che chiudono le porte di un qualsiasi partito?

«Si vuol negare agibilità politica a un partito e ciò è antidemocratico. Ma sembra anche una protesta, sbagliata nei modi, contro la politica dei porti chiusi, che lascia famiglie con donne e bambini per settimane in mezzo al mare, in una condizione disumana e rischiosa. Chiusura genera chiusura, sembra voler dire l'autore del gesto. È sbagliato nei modi, ripeto. Ma chi sostiene certe politiche rifletta su come esse possano contribuire a creare un clima di insensibilità rispetto alle tragedie che stanno vivendo esseri umani come noi.»

In un mondo politico travisato ormai dai cittadini comuni, nel pieno della società liquida e del vuoto esistenziale degli haters di qualsiasi fazione, che messaggio positivo si può lanciare a tutela della cultura del dialogo, della democrazia e del bene comune?

«La democrazia va coltivata tutti i giorni con gesti concreti e coraggiosi. Dissociandosi dal razzismo, da frasi come "zingaraccia", pericolosissime se pronunciate da un ministro, dall'invito a "fare la rivoluzione" contro un governo democraticamente eletto, rivolto da un governatore che punta a trattenere nella sua regione il 90% delle tasse, causando così un drammatico abbassamento della qualità dei servizi e dei diritti nelle regioni del Sud. Chi milita in un partito come la Lega, fondato, ed è storia recente, da chi per anni ha disprezzato il Sud, deve capire anche che c'è tanta gente, tra di noi, che non è disposta a dimenticare anni di insulti, di "forza Etna", di "Napoli colera", di meridionali dipinti come terroni che non vogliono lavorare. E soprattutto, non si rassegnano a diventare un'appendice degli interessi di alcuni settori economici settentrionali che si vogliono sganciare dall'Italia per fare squadra con l'Europa o con la Russia, abbandonando il Sud al suo destino. Noi non vogliamo diventare una sottocolonia della Padania e dobbiamo dirlo forte. Ma senza l'odio che caratterizza le discussioni sui social, bensì con la forza degli argomenti e dei fatti, che dimostrano quanto già il Sud abbia pagato in termini di divario economico con il Nord e quanto sia necessaria non una "secessione dei ricchi" ma, al contrario, un piano di sviluppo che freni l'emorragia di giovani dalle nostre terre. In ogni caso a Rossella Carnevale dico che la libertà di opinione sua e dei suoi militanti sarà sempre difesa dal sottoscritto e dalla nostra Amministrazione.»

Rubrica Ambiente_Etica_Socialit_1

(Rubrica “Dal Basso”)

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.