AUTO A FUOCO IN VIA SCALERA. E’ RACKET?

lancia_Y_bruciata

Stanno indagando i Carabinieri di Acquaviva sul rogo che l’altra notte ha interessato una Lancia “Y” di una trentenne cassanese che ad Acquaviva ha di recente gestito un pub in via Roma.

L’incendio sarebbe di natura dolosa, stando alle prime indagini e si teme che dietro possa esserci l’ombra del racket delle estorsioni, anche se si tratta solo di una ipotesi all’attenzione dei militari.

In via Scalera, intorno all’una, il fuoco ha divorato l’auto parcheggiata dalla proprietaria poco prima: su segnalazione di alcuni cittadini, allarmati per le fiamme altissime, sono giunti sul posto i Vigili del Fuoco di Bari ed i Carabinieri della Compagnia di Gioia del Colle.

Il fuoco ha procurato danni anche ad alcune abitazioni, per fortuna senza gravi conseguenze.