Lunedì 09 Dicembre 2019
   
Text Size

SVENTATO FURTO IN UN MOBILIFICIO: DUE GIOVANI ALBANESI IN CARCERE

LADRI_IN_MANETTE

Sono stati sorpresi mentre tentavano di compiere un furto in mobilificio e per questo sono finiti in carcere.

È accaduto nella tarda serata di ieri ad Acquaviva delle Fonti, dove i Carabinieri della locale Stazione hanno tratto in arresto il 25 enne Fitim Sharka, già noto alle forze dell’ordine e l’incensurato 20enne E. H., entrambi di origini albanesi, con l’accusa di tentato furto aggravato in concorso. 

I militari, attivati da una segnalazione telefonica per un furto in atto all’interno di un mobilificio ubicato nella zona industriale, si sono recati sul posto, ove congiuntamente ad una pattuglia del locale istituto di vigilanza privata hanno sorpreso due individui che, dopo aver scavalcato il muro di cinta del capannone, si stavano dando alla fuga. Prontamente rincorsi, i due sono stati subito dopo raggiunti e bloccati.

L’ispezione eseguita all’interno dell’azienda ha permesso di appurare che i ladri erano entrati nei locali attraverso una finestra, sulla quale sono stati riscontrati evidenti segni di effrazione ed avevano tentato di asportare un divano, nel frattempo accantonato per essere successivamente caricato su di un’autovettura parcheggiata sul retro dell’edificio.

Tratti in arresto i due stranieri sono stati poi associati presso la casa circondariale di Bari, su disposizione della locale Procura della Repubblica.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.