Lunedì 09 Dicembre 2019
   
Text Size

ARRESTATI SETTE RUMENI PER RISSA

Carabinieri2 

Una disputa tra fratelli di nazionalità rumena, verosimilmente posti a capo due “fazioni” contrapposte, ha scatenato una cruenta rissa tra connazionali. E’ accaduto ieri pomeriggio ad Acquaviva delle Fonti dove i Carabinieri della locale Stazione sono intervenuti in quella località “Scappagrano” dove era stata segnalata una rissa in corso.

Sul posto i militari hanno accertato che i due gruppi, facenti capo ai due fratelli di 20 e 21 anni rumeni, residenti a Cassano delle Murge, erano giunti alle vie di fatto anche mediante l’utilizzo di due bastoni di grosse dimensioni, sottoposti a sequestro. I partecipanti alla rissa, a seguito della cruenta colluttazione, hanno riportato lesioni e uno di questi è stato ricoverato al “Miulli” per i traumi riportati alla testa.

Gli operanti sono riusciti ad identificare e trarre in arresto sette cittadini rumeni, tutti di età compresa tra i 40 e 20 anni, ma non si esclude che altri siano riusciti a fuggire prima dell’arrivo dei Carabinieri. Degli arrestati sei sono stati associati presso la Casa Circondariale di Bari mentre il settimo si trova agli arresti domiciliari presso l’ospedale di Acquaviva delle Fonti. Dovranno rispondere di rissa e porto di oggetti atti ad offendere.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.