Lunedì 09 Dicembre 2019
   
Text Size

ESTORIONI, ARRESTATI GLI ULTIMI DUE DELLA GANG

Carabinieri2

Facevano parte della stessa banda che sottraeva denaro e oggetti preziosi a due minori, minacciandoli ripetutamente con mazza da baseball, coltello e pistola, ma sono stati tutti scoperti e denunciati all’Autorità Giudiziaria. Per tale motivo, lo scorso mese di ottobre finirono in carcere tre giovani di Acquaviva.

Questa mattina, invece, l’attività svolta dai Carabinieri della locale Stazione è giunta all’apice, con la notifica di un’ordinanza di applicazione di misura cautelare nei confronti degli altri due componenti la banda. In particolare, il G.I.P. presso il Tribunale per i Minorenni di Bari Valeria Montaruli, concordando con la richiesta avanzata dal Pubblico Ministero, dr. Rosario Plotino e sulla base delle risultanze investigative prodotte dai militari, ha emesso un provvedimento di misura cautelare della “permanenza in casa” e del collocamento presso una comunità, rispettivamente nei confronti di un 17enne e di un 18enne del luogo.

Il primo, facendosi portavoce delle pretese del suo “capo”, si era fatto consegnare dalla vittima una piccola somma di danaro. Il secondo, invece, all’epoca dei fatti ancora minorenne, aveva partecipato attivamente, utilizzando oggetti atti ad offendere (nella fattispecie mazza da baseball, coltello e pistola),  al pestaggio di una delle vittime, trattenendolo, peraltro, contro la sua volontà in uno scantinato in uso alla banda.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.