Mercoledì 22 Ottobre 2014
   
Text Size

UTE ACQUAVIVA, INAUGURAZIONE A. A. 2010/2011

ute

Si terrà Sabato 23 Ottobre 2010 alle ore 17,30 presso l’Oratorio San Domenico Savio (in via Tommaso Francavilla) la Cerimonia di Inaugurazione del XII° Anno Accademico dell’Università della Terza Età di Acquaviva delle Fonti.

 Il Consiglio di Amministrazione dell’U. T. E comunica che il dott. Giuseppe Iacobellis, Sostituto Procuratore Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Bari, terrà la prolusione sul tema "Libertà e doveri a 150 anni dall’Unità d’Italia". Presenterà la Presidente dell’U.T.E. prof.ssa Marilena Chimienti, interverrà il Sindaco di Acquaviva delle Fonti, Ing. Francesco Squicciarini.

 Le lezioni inizieranno il 25 Ottobre 2010 e proseguiranno fino al 17 Dicembre.  Riprenderanno subito dopo le festività natalizie il 10 Gennaio 2011 e saranno poi sospese per le vacanze pasquali. Si prevede che la chiusura dell’anno accademico 2010/2011 sarà nella seconda decade del mese di maggio.

  

-Sintesi della proposta formativa e didattica dell’U. T. E. di Acquaviva delle Fonti per l’a. a. 2010/ 2011

 

 “Abbiamo seguito un preciso criterio –informa Consiglio di Amministrazione e il Comitato didattico presieduto dalla prof. ssa Chimienti- nell’organizzazione dei Corsi: Base Caratterizzanti, ciascuno dei quali è strutturato in Progetti che affrontano le tematiche proposte da diversi punti di vista".

Sul sito web (http://www.ute-acquaviva.it/) è possibile trovare una sintesi di quanto programmato, “un’offerta formativa organizzata anche quest’anno con grande entusiasmo”, che pone al tempo stesso l’attenzione sugli aspetti valoriali delle scelte, che crea occasioni di incontro, che indica stili di vita sani e stimola la riflessione dei corsisti.

Passeremo in rassegna dal punto di vista storico, politico, letterario e artistico, nazionale e locale i “150 anni dell'Unità d'Italia” attraverso l’analisi di opere, autori, documenti del nostro Risorgimento.

Seguiranno nel secondo periodo le lezioni di Psicologia dello sviluppo che affronteranno il tema della formazione della coscienza morale, dei comportamenti sociali e politici e del senso della legalità. Si ribadirà l'importanza del ruolo della famiglia, della scuola, della comunità nei processi di formazione morale e sociale.

Il Progetto Ambiente, quest’anno più articolato, partirà dall'analisi del concetto di Meteorologia, analizzerà il rapporto tra clima e inquinamento ambientale, passerà poi ad esaminare il rapporto tra l'ambiente e l'ecologia come stimolo a modificare i nostri stili di vita. Si parlerà di risparmio energetico in ambito elettrico e termico.

Il Progetto di Economia “Imposte e Tasse, perché proprio a me!” tratterà gli indicatori territoriali, economici e sociali nel contesto comunale, regionale, nazionale per passare poi all'esame delle imposte delle tasse e dei tributi locali.

Il Progetto SaluteLa Dolce Vita. Zucchero, dolci e Salute” vedrà impegnati  quattro medici in questa importante tematica con l'obiettivo di informare e rimuovere i pregiudizi.

Il Corso "Ali per Viaggiare. Le mani che creano” andrà, invece, alla scoperta delle ricchezze del patrimonio culturale dell'artigianato pugliese.

Il Progetto Intercultura ribadisce l'intento di conoscere e comprendere le altre culture, anzitutto quelle al di là del Mediterraneo attraverso letteratura, religione e musica.

Il Progetto Musica risponde alle richieste dell’utenza con le tre componenti lirica, corale e strumentale e ribadisce al tempo stesso la vocazione musicale della nostra città.

Il Progetto Archeologia e Storia, il Progetto Cinema sulla Commedia all’Italiana e  ancora, Corsi di Pittura, di Lingua Inglese (in tre livelli) e Lingua Francese, e Sei corsi di Informatica; per l’Attività Motoria confermate le convenzioni con le palestre nell'ottica del conseguimento del benessere psicofisico; e infine, il percorso "Educazione alla Pace” proposto dalla FEDERUNI, come tematica triennale, in rete con le altre UTE; nel nostro itinerario formativo riteniamo indispensabile "Stare in pace con sè, con gli altri, con il mondo" come propone il titolo del corso in questione.

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI